Come avere due gatti al prezzo di uno



Qualche post fa (questo, che poi di post ne ho pubblicati ben tre e già me la spaccio) parlavo di matrimonio.
Il matrimonio sarà un tema che ci terrà sicuramente compagnia nei prossimi mesi, ma la storia che sto per raccontare si svolge agli albori di questa avventura. 

Era ottobre 2016 e io e la Dolce Metà avevamo deciso da qualche tempo di sposarci il novembre [1] del 2017. L'idea era quella di attaccare le due settimane del congedo matrimoniale alle ferie di Natale e fare come viaggio di nozze l'attesissimo viaggio in Australia di un mese. Viaggio che la sottoscritta si sogna da quando faceva ancora il liceo. 

Tutto il matrimonio si basava intorno a questo postulato: vogliamo andare in Australia, ergo ci si sposa d'inverno.

All'epoca in cui si svolsero i fatti che sto raccontando non avevamo ancora scelto nulla. Niente banchetto, niente vestito, niente data, niente di niente. Era solo un punto lì, vago nel calendario. Ma scolpito nella pietra: novembre, così si va poi in Australia!

Ma (e c'è per forza un "ma" in questa storia) avevamo iniziato a guardarci intorno. Abbiamo partecipato a qualche fiera della sposa (che a Torino ne fanno millemila e sono pure utilissime - poi ne riparliamo), abbiamo parlato con qualche potenziale fornitore. Eravamo persino andati a fare una prova catering.

Finché (e c'è per forza un "finché" in questa storia) la Dolce Metà comincia a farmi storie.

«Novembre è un bel mese di merda»
«Certo, costano di meno certe cose, ma poi devi preoccuparti del clima. Pensa, oltre al vestito devi trovare anche il cappotto»
«Sposarsi e poi lavorare una settimana o due prima del viaggio è una doppia merda»
«Eh, un bel matrimonio estivo però è tutta un'altra cosa»
«Originale sarebbe senza dubbio originale, forse un pelo troppo»
«Poi, ho appena cambiato lavoro, speriamo che non mi facciano storie, sai, sono piuttosto fiscali con le ferie, qui»

«Mia amata Dolce Metà, vuoi dirmi qualcosa?»

Lo stolto rispose: «E se rimandassimo di, diciamo sette mesi pieni e facessimo a luglio 2018?»

La faccio breve. 

Mi sono incazzata come una iena tenuta a dieta liquida da una settimana.
Ira funesta chi? Achille, ti prego, fatti da parte.
Tu, Banshee, ti prego, non sei nessuno.
A un Ungaro Spinato gli avrei dato le paghe.

Però ho dovuto dire di sì.
Addio viaggio in Australia [2].

Per fortuna la Dolce Metà mi conosce, e sa come farmi sbollire. Quindi ha puntato tutto sul fattore puccioso: volevamo un gattino, ne abbiamo presi due.
Ha funzionato.
Fin troppo bene.

Però io adesso ho due adorabili micini: Charlie e Lucy (in foto) [3].

----------

Chissà quando mi farà arrabbiare veramente la prossima volta quanti felini prenderemo?


NOTE:

[1] Siamo di Torino per cui eravamo pienamente nei tempi per organizzarci senza affanno (lo scrivo per qualche lettore del Sud che sia appena inorridito sulla pianificazione del matrimonio). So che giù le cose sono diverse ma qui a Torino partendo più di un anno prima ti senti spesso dire «Eh, ma è presto».

[2] Diciamo che per fortuna la mia amica C. ha fatto proprio quel viaggio di nozze quest'anno e mi ha tolto un po' il gusto della cosa. Detesto l'idea di ripetere il viaggio di nozze di qualcun altro.

[3] Di loro ne avevo parlato anche su Prevalentemente Anime e Manga. Qui.

Commenti

  1. Ahahahah! Vedo che conosci le modalità di matrimonio del sud! xD
    Cmq, a parte magari la nota sul lavoro, le altre repliche al mese di Novembre come periodo per sposarsi, mi sembrano molto vaghe e campate in aria.. :p

    Almeno ci sono Charlie e Lucy.. xD

    PS: Ma solo i miei gatti odiano quelle casette fatte appositamente per gatti con tiragraffi? Alla fine le ho eliminate tutte perchè stavano lì a prender polvere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio amico A. è del sud e a breve si sposa anche sua sorella, per cui mi sta rendendo edotta :P

      Charlie e Lucy sono meravigliosi, sono davvero due micetti adorabili, per cui va bene così.

      PS: I miei le adorano, ci passano un sacco di tempo e anche Milù e figli li usano molto. Comunque credo sia una questione di gusti del micio XD

      Elimina
  2. Che belli i micetti! *__*
    Così avete già i testimoni! Hanno pure i colori del pelo adatto :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah ah XD In effetti. Sono degli elegantoni :P

      Elimina

Posta un commento

Un commento è sempre molto gradito!

Post popolari in questo blog

Un nuovo inizio

Il karma in cucina

Prima di inziare, ansia da prestazione [Il Grande Giorno™]